Open navigation

Quali sono le Capitali verdi europee e cosa si può fare lì?

Diventa ecosostenibile e visita le Capitali verdi europee durante il tuo viaggio DiscoverEU!

Cos’è questo?

Ogni anno la Commissione europea conferisce il titolo di “Capitale verde europea” a una grande città che riesce particolarmente bene a rendere la propria città un luogo migliore e più verde in cui vivere e lavorare. Perché? Dobbiamo fare in modo che, a lungo termine, le nostre città restino fresche e sane per tutte le generazioni. Le Capitali verdi europee dimostrano agli altri che le città verdi esistono, che vale la pena ‘diventare verdi’ e come si fa! Un concorso simile, l’European Green Leaf, esiste per le città più piccole.

Non è semplice ottenere questo titolo, anzi, è una competizione veramente impegnativa. Le città concorrenti devono dimostrare un impegno reale nel miglioramento dell’ambiente della loro città. Una volta che una città ha vinto il titolo deve collaborare con le altre, fondamentalmente mettersi in mostra, e ispirarle a unirsi al club delle città verdi.

Sulla mappa


Cosa fare lì durante il tuo viaggio?

Il primo titolo di Capitale verde europea è stato assegnato nel 2010 e finora sono state premiate undici città davvero fantastiche. Leggi qui sotto e scopri cosa puoi fare.

Ad oggi le Capitali verdi europee sono le seguenti:

2010: Stoccolma2011: Amburgo2012: Vitoria-Gasteiz2013: Nantes
2014: Copenaghen2015: Bristol2016: Lubiana2017: Essen
2018: Nimega2019: Oslo2020: Lisbona

Lisbona (2020)

I parchi e gli spazi verdi più belli di Lisbona: Lisbona è una delle capitali più verdi d’Europa. Dai piccoli parchi che si trovano nel cuore della città, ai grandi giardini che mostrano la vera bellezza naturale, la capitale portoghese ha alcuni dei parchi e giardini più eccezionali. Per saperne di più visita il sito The Culture Trip.

Oslo (2019)

USE-IT Oslo: USE-IT raggruppa informazioni turistiche pratiche per i giovani. Mappe e siti web di USE-IT sono realizzati da giovani locali, non sono commerciali, sono gratuiti e aggiornati. Alcuni hanno anche un desk per i turisti per lo più gestito da volontari. Ogni USE-IT pubblica una mappa per giovani viaggiatori che ti guiderà attraverso la città in modo pratico. Fai clic qui per ottenere la versione gratuita stampabilescarica semplicemente l’app.

Ispirazione per un soggiorno ecocompatibile: Oslo è piena di persone e imprese che lavorano per ottenere un ambiente sano. Dai ristoranti che servono alimenti biologici agli urbanisti che cercano soluzioni eco-consapevoli; insieme hanno trasformato Oslo in una destinazione sostenibile da non sottovalutare che è stata nominata Capitale verde europea 2019. Consulta le guide verdi di Visit Oslo qui.

Nimega (2018)

Meetup DiscoverEU a Nimega: unisciti a noi a Nimega per un meetup DiscoverEU che avrà luogo l’11-13 luglio 2019. Nimega è la città più antica dei Paesi Bassi, ma con un’atmosfera giovane. Non perdere questo incontro e guarda il gruppo su FB! Le iscrizioni apriranno ad aprile.

USE-IT Nimago: USE-IT raggruppa informazioni turistiche pratiche per i giovani. Mappe e siti web di USE-IT sono realizzati da giovani locali, non sono commerciali, sono gratuiti e aggiornati. Alcuni hanno anche un desk per i turisti per lo più gestito da volontari. Ogni USE-IT pubblica una mappa per giovani viaggiatori che ti guiderà attraverso la città in modo pratico. Fai clic qui per ottenere la versione gratuita stampabilescarica semplicemente l’app.

Capitale olandese delle biciclette: Nimega è conosciuta per essere la città più antica dei Paesi Bassi e la ‘capitale delle biciclette’ del paese, è il cuore pulsante di tutto ciò che è sostenibile. Una volta si trattava di battaglie politiche, ora è per il suo approccio lungimirante allo sviluppo in quanto città verde e sostenibile.

Goditi la spiaggia: fai un picnic presso il programma Room for the River (progetto di adattamento climatico) o ammira i cavalli selvatici alla Waalbeach/Ooipolder.

Essen (2017)

La regione della Ruhr in Germania è nota per la produzione di acciaio, la lavorazione dei metalli e l’estrazione mineraria. Ma c’è molto altro ancora, soprattutto nella città di Essen.

Le migliori piste ciclabili nei dintorni di Essen: pedala nei dintorni di Essen per scoprire i suoi parchi storici e gli spazi verdi moderni. C’è una vasta rete di piste ciclabili che offrono un’esperienza ricreativa eccezionale. Lasciati ispirare dalle piste ciclabili sul sito web del turismo della Renania Settentrionale-Vestfalia o su Komoot.

Lubiana (2016)

Lubiana, elegante e verdeggiante: il traffico automobilistico si limita al centro città, lasciando libere per pedoni e ciclisti le sponde verdeggianti del fiume verde smeraldo Ljubljanica, che scorre nel cuore della città. Leggi di più su Lonely Planet. Il sistema di bike sharing BicikeLJ ti dà la possibilità di noleggiare biciclette presso i terminali self-service situati nel grande centro di Lubiana.

Bristol (2015)

Attività verdi a Bristol: Bristol ha una lunga collaborazione con il movimento ‘verde’. Non solo è la prima città per utilizzo di biciclette del Regno Unito, è anche una città equa e solidale che commercia con quasi cinque milioni di lavoratori in 58 paesi in via di sviluppo. Visit Bristol ha pubblicato un articolo utile su come un turista può vivere Bristol quale città verde.

Alza lo sguardo al cielo notturno dalle Downs: se vuoi vedere le stelle, allora le Downs sembrano essere uno dei posti migliori di Bristol in cui andare. Lontano dal terribile inquinamento luminoso della città e senza troppi alberi ed edifici che ostacolano la vista, è uno dei luoghi migliori del paese per guardare il cielo stellato.

Alla scoperta del bosco e del sentiero fluviale: Oldbury Court e Snuff Mills hanno tutto. Una tenuta pittoresca e diversificata che combina boschi e sentieri lungo il fiume con un parco storico. È popolare per il suo paesaggio variegato e le sue viste panoramiche, si trova a soli cinque chilometri dal centro di Bristol. Un luogo ideale per una giornata all’aria aperta!

Un viaggio alla Riserva Naturale di Leigh Wood o alla Riserva Naturale di Cadbury Hill.

Copenaghen (2014)

8 luoghi verdi perfetti a Copenaghen: più che una metropoli, Copenaghen è anche la patria di molte oasi e luoghi verdi. Qui ci sono 8 dei nostri luoghi preferiti per rilassarsi o per godersi un po’ di natura. Leggi i suggerimenti dei luoghi verdi di VisitCopenhagen.

Copenhagen, città delle biciclette: la vita a Copenhagen si vive in sella a una bicicletta. Tutti lo fanno. A Copenaghen andiamo sempre in bicicletta, che ci sia sole, pioggia o neve. Andiamo in bicicletta al lavoro, a scuola, per portare i bambini all’asilo, per fare la spesa e per uscire con gli amici. Scopri come esplorare Copenaghen in bicicletta.

Nantes (2013)

USE-IT Nantes: USE-IT raggruppa informazioni turistiche pratiche per i giovani. Mappe e siti web di USE-IT sono realizzati da giovani locali, non sono commerciali, sono gratuiti e aggiornati. Alcuni hanno anche un desk per i turisti per lo più gestito da volontari. Ogni USE-IT pubblica una mappa per giovani viaggiatori che ti guiderà attraverso la città in modo pratico. Scarica l’app.

Passeggiate in uno dei “giardini straordinari” della Francia: il Jardin des Plantes riunisce in sette ettari di terreno 10.000 specie. Si trovano proprio nel cuore della città e non sono banali. Vai alla scoperta di piante provenienti dall’America tropicale, dall’Africa e dall’Asia. Percorrendo i sentieri potrai vedere alberi secolari come la magnolia di 220 anni e due enormi sequoie piantate 150 anni fa.

Nolegga una bici: il centro città di Nantes è bike-friendly e una vasta rete di piste ciclabili permette di arrivare ovunque su due ruote. Iscriviti a Bicloo e sfrutta al meglio le biciclette self-service che costano solo 1€ al giorno. Ogni volta che prendi una bicicletta hai 30 minuti di tempo gratuito, che è un sacco di tempo per girare tra le bellezze della città.

Vitoria-Gasteiz (2012)

La cintura verde di Vitoria-Gasteiz: la cintura verde di Vitoria-Gasteiz è costituita da un gruppo di parchi e aree ad alto interesse ecologico che circondano la città. Circonda il centro e porta la natura in città, ideale per passeggiate verdi in tutta la zona.

Nuovo utilizzo di una stazione di servizio Art déco: mentre i cittadini di Vitoria-Gasteiz rinunciano all’auto per andare a piedi e in bicicletta, una stazione di servizio Art déco ha trovato nuova vita come ufficio turistico della città. Perché non iniziare il tuo viaggio ecologico da lì?

Amburgo (2011)

Le sponde verdi di Amburgo: le sponde verdi del grande Alsterpark si estendono per oltre 1,5 km da Harvestehude. Potrai osservare i marinai, fare passeggiate o semplicemente bere un caffè sulla riva.

Passa del tempo nel più grande cimitero d’Europa: il cimitero di Ohlsdorf è sia il più grande cimitero d’Europa che il più grande parco di Amburgo. Non funge solo da luogo di sepoltura, ma è anche un monumento culturale e un’area naturale apprezzata sia ad Amburgo che altrove. Qui crescono 450 specie di alberi decidui e conifere e gli stagni e i ruscelli sono pieni di volatili acquatici. Nel cimitero si trova una rara razza di martin pescatore, così come gufi comuni e allocchi.

Stoccolma (2010)

Incontra gli animali di Stoccolma: sei in vena di fare un’escursione nelle foreste di Stoccolma? Vai alla scoperta di Stoccolma e stila un elenco degli abitanti a quattro zampe e alati della città che potresti incontrare! Leggi l’articolo qui.

Come esplorare al meglio le foreste di Stoccolma: trekking nell’arcipelago o una passeggiata a Hellasgården? Pantaloncini corti o pratici pantaloni cargo? Cioccolata calda, caffè o tè? Visita Stoccolma seguendo la guida dell’amante della natura Karin Skelton per ottenere alcuni validi consigli su come esplorare al meglio le foreste di Stoccolma. Leggi l’articolo qui.

Goditi il diritto svedese di camminare nella natura: è facile andare in campeggio, fare escursioni, nuotare, andare in bicicletta o andare in canoa nelle numerose aree verdi di Stoccolma e nell’arcipelago. L’“Allemansrätten”, il diritto di accesso pubblico, è garantito dalla costituzione svedese e ti dà libero accesso all’aria aperta. Tieni a mente questa massima: “non disturbare, non distruggere”. Leggi qui i migliori consigli di Visit Stockholm!

Questa risposta ti è stata utile? No

Invia feedback
Siamo spiacenti di non aver potuto fornire aiuto. Il feedback degli utenti ci permette di migliorare questo articolo.